Recensione: Olio Di Ricino – Laboratoire Du Haut-Ségala

Buongiorno a tutti! 🙂
Qualche tempo fa sono stata contattata dai distributori italiani dell’azienda francese Laboratoire du Haut-Ségala, la quale è specializzata nella produzione di oli vegetali ed acque floreali, tutti prodotti naturali, biologici e certificati (Ecocert, Cosmebio, Cruelty Free e Vegan).

Sono stata omaggiata di alcune referenze e colgo l’occasione per ringraziare sia Laboratoire Du Haut-Ségala che VecchiaBottega.it, unico store on-line che rivende questo brand! 🙂

Il prodotto di cui vi parlo oggi è l’Olio di Ricino! 🙂

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

 

 

INFO SUL BRAND

 

logo-LHS-640x200-pixels-300x93

«La natura è la nostra compagna di vita.»

 

Laboratoire Du Haut-Ségala è un’ azienda francese che fonda le sue basi nella passione per le piante e i loro segreti e nel desiderio di trasmettere e condividere le proprie conoscenze sui benefici che esse possono apportare.
In ambito cosmetico, le proprietà delle piante sono ancora poco sfruttate così, Haut-Ségala ha deciso di riprendere alcune antiche ricette a base di estratti vegetali e rielaborarle, al fine di proporre ai consumatori prodotti ispirati alla tradizione, ma al tempo stesso innovativi.

L’obiettivo dell’azienda è quello di aiutare ogni persona a trovare i prodotti più adatti alla cura del proprio corpo, offrendo benessere quotidiano e dando vero valore alla bellezza, sempre nel pieno rispetto dell’ambiente e degli animali.

Haut-Ségala è specializzata nella produzione e commercializzazione di oli vegetali ed acque floreali di prima qualità, 100% naturali e biologici.

Dal sito italiano:

“La considerazione per ogni cliente e la preoccupazione per la qualità di ogni prodotto sono le nostre priorità. La nostra elevata conoscenza delle piante e la nostra esperienza, può dare libero sfogo alla nostra creatività, per formulare prodotti completamente organici, adatti agli usi più specifici.
Crediamo fermamente che le piante , abbiano un ruolo significativo da svolgere, nel mondo dei prodotti di bellezza.
I nostri prodotti sono il modo ideale per scoprire i loro benefici”.

L’unico rivenditore online autorizzato è www.vecchiabottega.it
Se volete contattare i rivenditori —>[email protected]
Il sito internet è www.haut-segala.it

 

CHE COS’E’

 

Laboratoire Du Haut Segala

L’Olio di Ricino de Laboratoire du Haut-Ségala deriva da agricoltura biologica, è puro e viene estratto a freddo.
E’ particolarmente indicato per nutrire i capelli secchi, fragili o con doppie punte.
Inoltre, è l’ideale per nutrire mani e piedi secchi.

Sul sito si legge:

Olio di ricino biologico ottenuto mediante prima spremitura a freddo.  L’olio di ricino è per eccellenza l’olio nutriente e fortificante di capelli, ciglia e unghieI moderni studi hanno rilevato che l’olio di Ricino ha una particolare affinità verso la cheratina, la sostanza di natura proteica di cui sono costituiti i capelli, i peli, le ciglia, oltre allo strato corneo più superficiale della pelle.
Particolarmente raccomandato per nutrire e stimolare i capelli molto secchi, fragili, crespi o doppie punte, promuove la crescita delle ciglia e capelli.
Ideale per nutrire mani e piedi secchi e screpolati.

Anche i capelli grassi troveranno beneficio da un impacco periodico di Olio di Ricino biologico puro, se sfibrati e deboli.

Poiché l’olio è abbastanza denso, deve essere utilizzato con parsimonia, in modo da formare solo una sottile pellicola sulla superficie dei capelli. L’azione dell’olio di Ricino rende la capigliatura più forte e vigorosa, favorisce la crescita, mentre nutre le lunghezze rendendo i capelli più lucidi, sani e belli.

 

COME SI USA L’OLIO DI RICINO

 

Sul sito si legge del produttore:

MODO D’USO

Capelli: si consigliano impacchi tiepidi di olio di ricino biologico puro su capelli secchi, fragili, deboli, sfibrati per 3-4 volte al mese; su capelli normali, se sfibrati e con doppie punte, per 1-2 volte al mese. Applicare su capelli asciutti dalla radice fino alle punte e tenere in posa per almeno un’ora. Lavare con shampoo e risciacquare bene senza applicare balsamo (l’olio li ammorbidisce già a sufficienza).

Ciglia: Per le ciglia indebolite, passare qualche goccia d’olio tra e dita e applicarlo prima di andare a dormire come impacco per la notte.

Pelle: massaggiare con cura sulla zona da idratare.

 

INGREDIENTI e PROPRIETA’

 

Si tratta di Olio di Ricino puro quindi l’unico ingrediente dell’INCI è:

Ricinus comunis seed oil••

 

Olio Di Ricino - Castor Oil Beans

L’Olio di Ricino per uso cosmetico si ottiene dalla spremitura a freddo dei semi, metodo che consente di preservarne inalterate le caratteristiche e le proprietà.

Si tratta di un olio liquido, ma molto denso e viscoso, dalla consistenza ricca e corposa, caratteristiche che lo rendono molto difficile da spalmare e distribuire in modo omogeneo su pelle e capelli. Esso viene ampiamente utilizzato in cosmesi per via delle sue proprietà e caratteristiche: è un ottimo idratante perchè quando viene spalmato sulla pelle forma un film (una sorta di pellicola) che impedisce all’acqua di evaporare e, di conseguenza, mantiene la pelle idratata.

Ma l’olio di ricino è da sempre famoso per il suo impiego nel trattamento dei capelli secchi, fragili e rovinati, al fine di irrobustirli e renderli luminosi e vitali.
Infatti, quest’olio sembra essere particolarmente affine alla cheratina, una sostanza proteica contenuta nelle unghie, nei peli e nei capelli. Per questo motivo, all’olio di ricino sono attribuite proprietà ristrutturanti, oltre che protettive, rinforzanti, ammorbidenti e lucidanti nei confronti dei capelli.

Su Wikipedia si legge:

L’olio di ricino ha proprietà ammorbidenti importanti e consigliabili in caso di capelli secchi, sfibrati e spezzati. Infatti proprio l’olio riesce a riequilibrare il quantitativo di grasso nei capelli (che si perde soprattutto nel fusto e nelle punte) che previene lo spezzarsi dei capelli e soprattutto evita il formarsi delle doppie punte. […]

A proposito delle proprietà ristrutturanti, riporto il pensiero di Fabrizio Zago, chimico industriale e grande esperto in materia di cosmesi e detergenza EcoBio, nonchè padre del Biodizionario.
A proposito dell’olio di ricino, scrive sul forum di Promiseland.it:

Re: Olio sui capelli
Messaggioda Fabrizio Zago » sab dic 17, 2011 12:32 pm

Un olio NON può strutturare la cheratina perché non ha nulla in comune. Per riparare una proteina (la cheratina) ci vuole una proteina. Punto e a capo.
L’olio di ricino non struttura le ciglia ma le appesantisce al punto che le sentiamo più robuste e spesse (e le protegge, ovvio). Tutto qui.
[…]
Ciao
Fabrizio

In breve, egli sostiene che l’olio di ricino abbia più un potere protettivo che un vero e proprio potere ristrutturante nei confronti di ciglia e capelli: l’olio, infatti, li avvolge, li “appesantisce” e ci dà la sensazione di robustezza.

Oltre che sui capelli, l’olio di ricino può essere applicato anche sulle unghie, sulle sopracciglia e sulle ciglia, al fine di proteggerle e rinforzarle.
Sulle unghie, l’olio si può applicare puro, oppure unito ad un altro olio e del succo di limone, il quale ha un effetto sbiancante e lucidante.
Per quanto riguarda le ciglia (e le sopracciglia!), di solito si applica l’olio di ricino puro: si può utilizzare un cotton fioc oppure il vecchio flacone di un mascara accuratamente pulito e la sera prima di andare a dormire si può applicare l’olio con lo scovolino, avendo cura di non esagerare con le dosi per non farlo entrare negli occhi.

 

COME SI PRESENTA

 

L’Olio di Ricino Laboratoire Du Haut-Ségala presenta due tipologie di packaging: uno primario, costituito da un flacone in vetro, e uno secondario costituito da una scatola esterna di cartoncino riciclato.

L’elegante scatolina è di colore grigio/beige, con decorazioni di colore rosa malva. E’ piccola e di forma allungala, ideale per contenere il flacone in vetro.
Sulla parte frontale della scatolina, sono riportate alcune informazioni base riguardanti il prodotto, esclusivamente in inglese: in alto troviamo un’illustrazione della pianta di ricino; poco sotto vi è il nome della pianta stessa, la funzione (“Fortifyng”, fortificante), le parti del corpo per le quali è indicato il prodotto (“Hair and nails”, capelli e Unghie); infine, in basso troviamo la quantità e il brand.

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

 

Ruotando la scatolina, compaiono le informazioni principali sul prodotto, compresa una descrizione: questa volta il tutto è in lingua francese.

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

 

Ruotando ancora la scatolina, compaiono il nome del prodotto, la funzione e la quantità, in francese.
Su questo lato della scatola c’è anche un adesivo bianco che riporta tutte le informazioni sul prodotto in italiano.

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

 

Ruotando ancora una volta la scatolina, compaiono le informazioni principali del prodotto in inglese.

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

 

Il coperchio della scatolina riporta il nome del prodotto in francese e il logo dell’azienda.

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

Sul fondo esterno della scatola troviamo la data di scadenza.

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

 

All’interno della scatola troviamo il flacone contenente l’olio.
Si tratta di un flacone in vetro trasparente, caratteristica che consente di vedere bene il prodotto e sapere sempre quanto ne rimane ancora a disposizione. Il flacone è dotato di un erogatore a pompa in plastica opaca.
Sul flacone è applicata un’etichetta in plastica che riporta tutte le informazioni sul prodotto esclusivamente in francese. Essa è decorata come la scatola di cartoncino: è grigia/beige con decorazioni in rosa.

Sulla parte frontale dell’etichetta troviamo l’illustrazione della pianta di ricino, il nome del prodotto, il logo dell’azienda e la quantità (50ml).

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

Ruotando il flacone compaiono la descrizione del prodotto, la composizione, l’INCI e la data di scadenza, sempre in francese.

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

 

L’erogatore a pompa è in plastica opaca, protetto da un coperchio di forma cilindrica, in plastica trasparente.

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

Una volta rimosso il coperchio di plastica, si può vedere l’erogatore: premendo con un dito sull’apposita scanalatura, fuoriesce una piccola dose di olio di ricino dal forellino.

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

L’erogatore può essere svitato e rimosso, rivelando così l’apertura del flacone di vetro.

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute SegalaOlio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

L’Olio di Ricino ha una consistenza particolarmente densa e ricca: è molto vischioso e corposo, caratteristiche che ne rendono difficile la “spalmabilità”.
Ha un colore appena, appena paglierino e un odore caratteristico, che non saprei definire: mi ricorda vagamente la resina; non lo trovo gradevole, ma è estremamente leggero, quasi impercettibile, e non persistente.
L’olio di ricino mantiene inalterata la sua consistenza con qualsiasi temperatura.

Olio di Ricino - Laboratoire Du Haute SegalaOlio di Ricino - Laboratoire Du Haute Segala

 

LA MIA ESPERIENZA

 

In generale, mi trovo bene con quest’olio e mi piace il fatto che sia molto versatile (ottimo per i capelli, ma all’occorrenza anche per la pelle e per le zone secche).

Io preferisco applicare l’olio di ricino su pelle e capelli bagnati perchè in questo modo la stesura risulta un po’ più facile. Per lo stesso motivo, di solito preferisco unirlo ad altri oli.

Applicandolo sulla pelle ho notato che si assorbe abbastanza in fretta, ma non del tutto: lascia la zona di applicazione leggermente unta.

 

Mani

 

Alla sera, dopo aver inumidito le mani, prelevo un po’ di prodotto (di norma premo 1 volta l’erogatore), poi strofino i palmi fra loro e distribuisco bene l’olio; infine lo massaggio sui dorsi delle mani, sulle unghie e sulle cuticole. Continuo a massaggiare per distribuire l’olio nel modo più omogeneo possibile e fino ad assorbimento.
Il giorno dopo le mie mani non sono morbide al tatto come quando uso la crema mani, ma sono lisce e le cuticole sembrano meno secche.

Devo ammettere che non faccio troppo spesso questa operazione e forse è anche per questo che non ho notato grossi cambiamenti rispetto alla mia situazione iniziale, che comunque è abbastanza buona (non ho le mani secche ultimamente, nè problemi di altro tipo. Per conoscere la mia beauty-routine per le mani, basta cliccare QUI!!!).

Piedi

 

Di solito preferisco applicare l’olio di ricino sui piedi la sera, in modo da farlo agire tutta la notte e non avere fastidi durante il giorno.
Essendo già a letto, non inumidisco la pelle dei piedi.
Procedo allo stesso modo delle mani. Massaggio bene e insisto sui talloni e sulle zone particolarmente ruvide. Poi, a volte, metto i calzini di cotone per facilitare la penetrazione dell’olio (per saperne di più, clicca QUI!!!).
Il giorno dopo i piedi sono sicuramente più lisci (non morbidi), ma le zone più ruvide restano tali.

L’olio di ricino si assorbe abbastanza bene, ma, se necessario, il giorno dopo sciacquo per rimuovere tutti i residui.

A volte, invece, utilizzo l’olio di ricino nel pediluvio e in questo caso noto un effetto emolliente e idratante decisamente più evidente e marcato!

 

Sopracciglia

 

Ogni sera, prima di andare a dormire, applico una goccina di olio di ricino sulle sopracciglia umide con l’aiuto di uno spazzolino o di un pettinino apposito.
Quando ho iniziato a fare questa operazione, la mia intenzione era quella di promuovere la crescita delle sopracciglia laddove mi sembravano più “rade”, ma dopo mesi di utilizzo non ho visto grossi cambiamenti e i buchetti che volevo riempire sono sempre lì! Tuttavia, mi sembra di perderne meno e in generale mi sembrano, seppur leggermente, più “piene“.

Diciamo che un cambiamento rispetto alla situazione iniziale c’è stato, seppur molto blando.

 

Capelli

 

Utilizzo l’olio di ricino principalmente sui capelli, come impacco pre-shampoo.
Questo è l’ambito nel quale ho riscontrato sin da subito i risultati più evidenti e migliori!
Già dal primo utilizzo, ho visto i miei capelli lucidissimibrillanti e morbidi. Inoltre, mi sembra che la normale caduta dei miei capelli sia leggermente diminuita (non so se sia davvero merito dell’olio o se sia solo un effetto placebo, ma tant’è! :P).

Per quanto mi riguarda, applico l’olio di ricino 1 o 2 volte a settimana e la maggior parte delle volte preferisco allungarlo con l’olio di mandorle dolci perchè, come ho già detto, è molto difficile da distribuire sui capelli. A volte aggiungo anche alcune gocce di succo di limone, che hao un effetto purificante, rinfrescante e lucidante.
Dopo aver tenuto in posa l’impacco per minimo 30 minuti, procedo con il mio normale shampoo e uso il balsamo: nonostante sul sito ci sia scritto che non è necessario usarlo perchè l’olio ammorbidisce di suo i capelli, io preferisco utilizzarlo lo stesso, perchè se uso solo l’olio non me li districa abbastanza.

Qui sotto vi riporto i passaggi che di norma seguo per fare un impacco pre-shampoo con l’olio di ricino (se non ho fretta, altrimenti schiaffo tutto in testa un po’ a casaccio! 😛):

– Divido i capelli in sezioni: faccio prima una mezza coda e poi divido le due sezioni che si formano in altre due sezioni.

– Lavoro su una porzione di capelli per volta: inumidisco la sezione dalla quale voglio iniziare, poi inumidisco le dita e infine applico una piccola quantità di olio di ricino. Cerco di applicarlo abbastanza uniformemente, ma insisto soprattutto sulle punte.

– Procedo allo stesso modo per tutte le altre sezioni.

– A questo punto avvolgo la testa con della pellicola trasparente da cucina (questo passaggio è opzionale) e lascio in posa per almeno 30 minuti.

– Infine procedo con le mie solite due passate di shampoo (tre, se non sono sicura di aver rimosso del tutto l’olio). Infine utilizzo una quantità minima di balsamo e risciacquo con cura.

TIPS:

– Se non volete rischiare di macchiare i vestiti con l’olio, indossate una maglietta vecchia oppure posizionate un vecchio asciugamano sulle spalle.

– Per applicare l’olio si può usare un pennello al posto delle dita.

– Se non volete utilizzare la pellicola per avvolgere i capelli, potete usare una cuffia da doccia. La pellicola o la cuffia aiutano mantenere il calore, il quale favorisce la penetrazione dell’olio (per saperne di più, clicca QUI!!!).

 

I MIEI PRO E CONTRO

 

PRO

– Rinforzante per capelli e sopracciglia.
– Capelli lucidi e brillanti già dal primo utilizzo.
Leggera diminuzione della caduta dei capelli.

CONTRO

– E’ molto difficile da stendere.
– Se si esagera con le dosi, si fa un po’ di fatica e rimuoverlo dai capelli con lo shampoo (potrebbero essere necessarie più passate).
– Non ho notato particolari miglioramenti sulle mani e sui piedi.

 

RICAPITOLANDO

 

Nome – Olio di Ricino (Huile de Ricin)
Marca – Laboratoire Du Haut-Ségala
Tipologia – Olio per pelle, capelli, ciglia, sopracciglia, unghie.
Costo – €8,80
Quantità – 50 ml
PAO – Non è riportato il PAO, ma la data di scadenza.
Reperibilità
– Il sito ufficiale (www.haut-segala.it) e lo store EcoBio Vecchia Bottega
INCI: – Ricinus comunis seed oil*
*da agricoltura biologica

 

Voi come usate l’Olio di Ricino?
Io i sto trovando molto bene utilizzandolo sui capelli e credo che non lo abbandonerò più! :3

Odry :*

 

 

©2014-2015 ODRYSPACE – Tutti i diritti riservati – È severamente vietata la riproduzione totale o parziale della struttura o del contenuto degli articoli presenti su questo blog.
Qualunque violazione del copyright sarà tempestivamente segnalata a chi di dovere.